Matteo Salvini e l’appeal del finto cristianesimo

Ci sono persone che dicono cose mostruose con una tale naturalezza e sfrontatezza, se non autocompiacimento e orgoglio, che si resta disarmati. Si sentono brave persone esternando cattiverie di vario genere. Una volta certi pensieri erano frenati dal pudore, ora non più…

Un ignorante come Matteo Salvini giura sul Vangelo e sulla Costituzione (presumibilmente senza averli mai letti), agitando la corona del rosario.

Raccoglie consensi in un ampio pubblico che si dice cristiano ma non ama i concetti evangelici e non considera significativa la Costituzione.

Mi impressiona l’inconsistenza teologica di quanti vedono il defensor fidei in Matteo Salvini…

Tra questi il polemista Antonio Socci che discetta su Libero: Miracolo a Milano: un leader politico s’impegna a difendere le nostre radici cristiane (e un vescovo s’imbufalisce a sentire parlare del vangelo)

Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete.

(Matteo 7,16-20)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...