Verso il voto: soliloquio politico, 3

Step by step mi chiarisco le idee in vista del voto del 4 marzo.

Ho già messo in chiaro due punti fermi: #VotareSiDeve e #VotareDestraNo

Ne aggiungo un altro: non voterò il Movimento 5 Stelle. Non mi piaceva prima, quando prevaleva l’anima movimentista e idealista, mi convince ancor meno oggi dopo le preoccupanti evoluzioni/involuzioni (a seconda dei punti di vista).

Oggi più che mai la creatura di Beppe Grillo (se ancora si può chiamare tale) non garantisce i requisiti minimi di democrazia e trasparenza. Quindi: #VotareM5SCambiareInPeggio

Il campo visuale si restringe: considero attentamente la proposta di Liberi e Uguali e l’appello di Prodi per la lista Insieme.

Pur apprezzando l’impegno e lo slancio di alcuni esponenti di Potere al Popolo, non ritengo percorribile la via proposta. La politica è terreno di impegno e di mediazione tra diversi in vista del bene comune.

Del PD per ora non ho parlato, ma si intuisce il disagio che nutro nei confronti di un partito in cui ho creduto e che ho più volte sostenuto con il mio voto.

Chiudo, per oggi, con due spunti di riflessione:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...