Sottovoce

È già iniziato il gran rodeo della campagna elettorale e, fino al 4 marzo (per le Politiche), saremo investiti da vortici di parole che in molti casi produrranno reazioni di rigetto e non ascolto.

Succede così quando le parole non sono più credibili oppure quando sono troppe. Per difendersi si preferisce lasciarsele scivolare addosso. 

Però bisogna votare (chi non lo fa viene meno ad un dovere etico-civile)… E per esprimere un voto consapevole è necessario ascoltare, discernere e infine decidere. 

Parliamo sottovoce, dunque; e cerchiamo il bene!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...