Paderno, PD turbato… mette il turbo?

Leggo sul Notiziario di oggi un articolo che mi incuriosisce: Regionali e Amministrative, il PD prepara otto incontri a tappe.

Per capire meglio vado a vedere sul sito locale del PD e trovo un post del 2 dicembre che mi era sfuggito: 2018 – Progettare per costruire

Mi colpiscono soprattutto alcune espressioni, che interpreto come il rombo del motore in fase di accensione. Il PD padernese si dichiara “turbato” e organizza una serie di appuntamenti tematici in vista delle Regionali della prossima primavera e delle Amministrative del 2019.

Poi, a metà mattina, ricevo da Enrico Englaro per conto del Circolo padernese del PD il seguente comunicato stampa:

“Progettare per costruire” 2018.
Insieme al PD, un futuro.
Il programma delle nuove iniziative

Il Circolo del Partito Democratico di Paderno Dugnano, consapevole delle importanti sfide elettorali, che attendono la Regione Lombardia e l’Italia nel 2018 presenta il percorso per costruire  insieme il “Progetto democratico”. Iscritti PD, consiglieri comunali, simpatizzanti e cittadini saranno invitati a partecipare ad un percorso di sei incontri, dal 18 dicembre 2017 fino a marzo 2018, su importanti temi politici ed amministrativi. Le regole del gioco, il territorio, l’amministrazione, la persona, la cultura e il domani, saranno i temi al centro degli incontri presso il Circolo Pd di via Gramsci.

Negli ultimi due anni, come circolo PD, abbiamo proposto numerose iniziative, tutte accolte molto bene dalla cittadinanza. Un incontro sul Job act con il Sottosegretario al Lavoro Teresa Bellanova, un dibattito sull’integrazione con l’on.le Khalid Chaouki, una serata sulle tasse comunali, due eventi sulla sanità lombarda con i consiglieri regionali del PD Sara Valmaggi e Carlo Borghetti. Senza dimenticare due edizioni della Festa de l’Unità cittadina.

Mi preme infine ricordare la collaborazione con l’Anpi per festeggiare il 70° della Liberazione e la collaborazione con altre forze politiche e movimenti su temi specifici della nostra città: via Sant’Ambrogio e il lotto RE3. Insomma abbiamo lavorato con i cittadini, e in Consiglio comunale, facendo una seria opposizione ad un’amministrazione comunale di centrodestra “piatta”, senza stimoli e progetti rilevanti per il futuro della nostra città.

E per il domani? Proponiamo un calendario di iniziative per aprire il dibattito democratico e per costruire, insieme, un “progetto democratico”, per la Lombardia, per Paderno Dugnano e l’Italia.

Paola Cattin, segretaria cittadina PD – Paderno Dugnano

In allegato il programma degli incontri “Progettare per costruire” 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...