Il mito del “noi” che ha diritto di imporsi

Ci sono tanti modi per descrivere la mentalità fascisteggiante e fascista che sta riaffiorando prepotentemente.

Si può dire senso di appartenenza che tracima nel totalitarismo del gruppo dominante oppure volontà di essere e di contare o, ancora, idolatria di un’identità collettiva vagheggiata come assoluta

Tutto ciò accompagnato corrispettivamente da noncuranza verso il diverso, se non disprezzo per chi non fa parte del “popolo eletto”. Ostracismo, addirittura.

Insomma… “A noi!”.

Principio generativo di fascismo è il noi appagante ed esclusivo. Un noi che si sente in diritto di imporre (finalmente!) il proprio punto di vista. Senza più dover sottostare a vincoli e regole mal sopportati.

Tutto ciò è alla radice del “fascisteggiamento” che sta prendendo forma.

Dobbiamo fermare questo cammino verso il delirio.

Prima che sia tardi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...