#M5S #PadernoDugnano: i consiglieri comunali Abbati e Cezza si autosospendono

Dal profilo facebook di Achille Cezza, consigliere comunale (“portavoce” nel linguaggio specifico) del Movimento 5 Stelle, riprendo una dichiarazione firmata Cezza-Abbati:

AUTOSOSPENSIONE

Se aver dichiarato di astenerci al referendum consultivo del 22 ottobre verrà considerato un errore perché contrario ai principi del M5S non esiteremo a dimetterci dal nostro ruolo di portavoce della lista di Paderno Dugnano. In attesa di un pronunciamento ci auto-sospendiamo.

Ecco la lettera inviata ai probiviri

Alla C.A. del Collegio dei Probiviri del Movimento 5 Stelle

Siamo Emiliano Abbati e Achille Cezza, portavoce, M5S nel Consiglio Comunale del comune di Paderno Dugnano (Mi).

Nei giorni scorsi, alcune nostre considerazioni, personali, pubblicate su Facebook, poi parzialmente riprese da un quotidiano locale, (vedasi link allegato) in merito al referendum lombardo, hanno indignato molti attivisti e portavoce della zona, nessuno dei quali appartenenti al gruppo di Paderno di Dugnano, in quanto ci sarebbe stata, secondo alcuni, una nostra palese indicazione ad astenersi dal voto in occasione del referendum regionale tenutosi in data 22 ottobre 2017. Indicazione considerata contro i principi del Movimento.

Successivamente ai nostri post personali, nessuno degli attivisti del gruppo di Paderno Dugnano, regolarmente coinvolti come da prassi, ha espresso contrarietà alla nostra scelta o ci ha accusati di scarsa trasparenza e\o coinvolgimento. Anzi, molti hanno hanno manifestato aperta condivisione rispetto alla nostra scelta.

Abbiamo anche tentato di aprire un dibattito, con gli attivisti e portavoce al di fuori del nostro comune, sulle differenze tra questo referendum e tutti i precedenti, ma ciò si è reso impossibile perché l’attenzione si è spostata sul fatto che “un portavoce che si astiene si deve dimettere” facendo finire in secondo piano tutti i temi che avevamo proposto in vari interventi su FB.

Crediamo che nel M5S ci debba essere sempre spazio per pensare ed evitare che si faccia tutto in modo automatico: andare a votare solo per il fatto che, come dicono in molti “un vero pentastellato va sempre a votare”, ci sembra riduttivo.

Premesso quanto sopra, riteniamo fondamentale che tale nostro comportamento, qualora lo riteniate scorretto o in contrasto con le regole e i principi del M5S, da noi assunti all’atto della candidatura, sia oggetto di vostra attenta valutazione e\o di vostri provvedimenti nei nostri confronti, anche allo scopo di evitare possibili ripercussioni negative nei confronti del Movimento e\o pretestuose polemiche interne allo stesso.

In attesa di un vostro pronunciamento ci auto-sospendiamo temporaneamente dal ruolo di portavoce, per non nuocere all’immagine del M5S.

Cordialmente

Emiliano Abbati
Achille Cezza

Allegato: articolo Il Giorno 21 ottobre

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...