Mons. Delpini: “Coraggio, Milano! Le comunità cristiane del Brasile ci insegnano…”

Oggi è domenica, il giorno giusto per una lettura diversa dal solito.

L’autore del testo è l’Arcivescovo eletto Mons. Mario Delpini, che è stato in visita ai missionari fidei donum della chiesa ambrosiana in Brasile. Il suo diario di viaggio è un ottimo segnale, dal mio punto di vista, per il futuro della nostra diocesi.

Mettersi in ascolto delle chiese del sud del mondo con la disponibilità sincera di imparare qualcosa è un atteggiamento (assolutamente non scontato) che mi fa ben sperare: Delpini: quali parole dal Brasile? L’Arcivescovo eletto in visita ai “fidei donum” diocesani riflette su cosa dicono queste genti e terre a Milano e alla Chiesa ambrosiana

Coraggio! Se la povera gente che si raduna in cappelline fatte di affetto e di miseria ha voglia di cantare, di abbracciarsi, di fare festa per onorare la Madre di Dio, per accogliere la grazia di una Messa, per festeggiare il prete di passaggio, allora forse si può cantare e abbracciarsi e fare festa anche là dove la Messa c’è tutti i giorni.
Con quale coraggio potrebbe lamentarsi un cristiano in Diocesi di Milano? Avrà mai sentito parlare della parrocchia di Arame, nel Maranhão, grande come la Diocesi di Milano, dove due preti di Milano sono a servizio di una settantina di comunità. Coraggio, Chiesa di Milano, ringrazia per quello che hai! Se il vescovo amico confida la sua gioia perché dopo anni potrà ordinare un prete, uno solo, per adesso, e così anche la gente di quel villaggio lontano potrà sentire forse due volte all’anno la parola del perdono e della consacrazione, forse anche il vescovo di Milano potrà dire alla sua gente: ringraziate per i molti preti che sono stati presi a servizio proprio per voi e per tutti i giorni dell’anno! Coraggio, Chiesa di Milano, conserverai la fede e potrai partecipare alla Messa anche domenica che viene e proprio nella chiesa sotto casa! Se per l’organizzazione della festa e la preghiera del rosario e la camminata per la famiglia i gruppi di laici si appassionano all’impresa e non si sottraggono alle fatiche e sono onorati di farsi avanti, anche se il prete potrà arrivare solo all’ultimo momento, forse anche là dove una tradizione decennale si è abituata ad aspettare che sia il prete a fare tutto e se non fa lui, le cose non si fanno, si può immaginare una comunità più vivace, più corresponsabile.

Coraggio, Chiesa di Milano, hai molte risorse da mettere a frutto!

Autore: G. Giuranna

Insegnante, blogger, assessore ambiente e LLPP Paderno Dugnano (MI)

2 pensieri riguardo “Mons. Delpini: “Coraggio, Milano! Le comunità cristiane del Brasile ci insegnano…””

  1. Io dico che queste comunità parrocchiali stanno sfasciando le parrocchie che esistevano da secoli, a cui si era orgogliosi di appartenere con le loro usanze e tradizioni.ora si fa l’elogio di due missionari che hanno una diocesi grande come quella ambrosiana da servire,) pensate che tra un po’ ci ridurremo così?e’ un augurio?certo che con queste idee nuove che si espandono da Roma c’è poco da stare allegri.se non si ritorna alla tradizione e ai valori cattolici i mussulmani ci spazzeranno via .meditate gente meditate

    "Mi piace"

  2. Il nuovo arcivescovo ci propone di guardare le cose da un punto di vista diverso dal solito. Molte persone a Milano si lamentano perché i preti sono diminuiti, perché non è più come una volta, ecc… Se ci confrontiamo con le Chiese dell’Africa, Asia e America che affrontano quotidianamente immense difficoltà, abbiamo ancora molte risorse per cui non ha senso abbattersi. Quanto invece alla convinzione che il tradizionalismo sia la soluzione per far rivivere la Chiesa nel mondo di oggi, non sono d’accordo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.