Consiglio breve: giusto il tempo di cambiare un paio di casacche e dire bye-bye ad Alparone

Stavolta il Consiglio Comunale non ha fatto in tempo a iniziare che era già terminato.

Maggioranza al gran completo dopo le assenze dell’ultimo Consiglio. Segno che i mal di pancia non erano su RE3 ma sulle nomine.

Due consiglieri (Rienzo e Mosconi) hanno cambiato casacca abbandonando il gruppo Progetto Paderno Dugnano, che si era formato nel giugno 2015, per salire sul Carroccio del vincitore.

I due neoleghisti però non piaceranno troppo in Via Bellerio in quanto hanno il vizietto di saltare da una parte all’altra… In quattro anni, dal 2014, hanno già indossato tre maglie diverse: Rienzo dalla lista civica Di Maio a Progetto Paderno Dugnano e Mosconi da Forza Italia a Progetto Paderno Dugnano alla Lega.

Durante la comunicazione in Consiglio Comunale, effettuata nervosamente dal consigliere Rienzo, si sono notati i movimenti dell’assessore Di Maio e dell’unico consigliere rimasto in Progetto Paderno Dugnano, Pirovano, i quali si sono allontanati dall’aula.

E la barzelletta non finisce qui: a breve avremo nuovi assessori…

W la Lega, W la cadrega!

Teatro, Paolo Rossi a #PadernoDugnano

 

Congratulazioni alla Fondazione Cineteca Italiana che, attraverso il proprio impegno e la rete di collaborazioni, offre alla nostra città nuove opportunità culturali.

Lunedì 28 maggio alle ore 21 presso Area Metropolis 2.0, Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con Teatro Menotti e Comune di Paderno Dugnano, propone uno speciale appuntamento teatrale con la prova aperta dello spettacolo Il re anarchico e i fuorilegge di Versailles, scritto, diretto e interpretato dallo straordinario Paolo Rossi, insieme alla storica compagna di sempre, l’attrice Lucia Vasini.

Lo spettacolo rappresenta una ulteriore tappa dell’ormai lungo percorso di Paolo Rossi attorno al “pianeta” Molière. L’opera, che andrà in scena dal 7 al 17 giugno al Teatro Menotti, racconta la straordinaria visione teatrale di un autore-attore sempre in bilico tra il dentro e il fuori scena, tra il personaggio, l’attore e la persona. Lo sfondo è Versailles, e le parole e gli intrecci “molierani” si incrociano con le visioni del tempo presente, mentre la storia è quella del conflitto tra il potere e i “fuorilegge”, tra il teatro e la vita.

La prova aperta al pubblico in programma lunedì 28 maggio presso Area Metropolis 2.0 è proposta allo speciale prezzo di ingresso di € 5, ed è un’occasione unica per assistere dal vivo alla preparazione di uno spettacolo, ed essere testimoni di uno dei momenti più autentici della creazione di un allestimento.

L’ appuntamento teatrale padernese intende anticipare idealmente una preziosa collaborazione tra Fondazione Cineteca Italiana e Teatro Menotti, che porterà sul palcoscenico di Paderno Dugnano il meglio della stagione teatrale 2018/2019 del noto sipario milanese. Un nuovo cartellone teatrale per la città di Paderno Dugnano dunque, che prenderà il via dal prossimo autunno presso Area Metropolis 2.0.

Oggi CCRR e Consiglio Comunale

Non vedo da nessuna parte l’avviso (né sul sito istituzionale, né sui manifesti affissi in città), ma oggi alle ore 19,00 il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi incontrerà in Aula Consiliare il Consiglio Comunale per illustrare le proposte elaborate dalle diverse commissioni.

A seguire, alle ore 20,30, ci sarà il Consiglio Comunale trasmesso, in diretta web, con un solo punto all’ordine del giorno (Dichiarazione di decadenza del Sindaco dalla carica a seguito della nomina a consigliere regionale).

Cultura: a che punto siamo a #PadernoDugnano?

La lista civica Insieme per cambiare si chiede attraverso Twitter:

In questo processo di cambiamento e innovazione ritengo che la cultura giochi un ruolo fondamentale. E’ opportuno, dunque, riflettere sulla vita culturale padernese. Come sta, da questo punto di vista, la nostra città?

Stasera a Cassina Amata a partire dalle ore 20,45:

Lunedì 21: Tavolo di lavoro sulla Cultura

Grazie, Alparone

Grazie, Sindaco Alparone (che da domani non sarà più Sindaco in quanto il Consiglio Comunale lo dichiarerà definitivamente decaduto in quanto eletto in Consiglio Regionale)!

Grazie per la Delibera di Giunta N.227 del 22 dicembre 2016!!!

Quel cambio di destinazione d’uso “da deposito ad abitazione” è stato un vero regalo per la Parrocchia S.Maria Nascente, che ad oggi fatica a raccogliere i soldi per acquistare l’area.

Di seguito riporto l’avviso che si legge sul Passaparola (informatore della Comunità pastorale) di questa settimana.

PD convoca conferenza stampa su ampliamento Carrefour

Ricevo da Enrico Englaro il seguente avviso di conferenza stampa che è pubblicato anche sul sito locale del Partito Democratico.

CONFERENZA STAMPA – AMPLIAMENTO CARREFOUR
IL PD DISCUTE NEL MERITO

Martedì 22 maggio alle ore 11
in via Gramsci 56, presso la sede del Circolo PD – Paderno Dugnano

Il gruppo consigliare PD e il circolo PD di Paderno Dugnano vogliono
una discussione partecipata, aperta e anticipata, rispetto alla variante urbanistica dell’ampliamento del Centro Commerciale.

I grandi temi da approfondire – sui quali l’amministrazione ex-Alparone latita – sono:

Contratti dei lavoratori
Variante urbanistica
Evoluzione del commercio. Dai negozi di vicinato all’e-commerce
Un nuovo cinema multisala
Oneri della convenzione e opere finanziate

Il Partito Democratico chiede all’amministrazione comunale un confronto serio, nel merito, coinvolgendo la cittadinanza, le associazioni e le categorie commerciali. L’ampliamento Carrefour, quale impatto avrà sul futuro complessivo di Paderno Dugnano? E poi sarà approvato con soli 10 voti di maggioranza? Vedi approvazione della variante RE3.

Antonella Caniato – capogruppo PD Consiglio comunale
Paola Cattin – segretario Circolo PD Paderno Dugnano